Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Chi siamo | Contatti | FAQ | Mappa | RSS
LOGIN
Home Page
Facebook





12345
Venerdì, 27 Ottobre 2017 NEWS
  
Invia email
Carnet ATA

Il Carnet ATA (Admission Temporaire/Temporary Admission) è un documento doganale internazionale che consente e facilita l’importazione e l’esportazione temporanea di merci nei paesi aderenti alla Convenzione ATA. Per tale peculiarità le merci esportate, di norma, devono essere reintrodotte nel Paese di origine nel rispetto del termine di validità del documento (massimo un anno dalla data di rilascio).

Il Carnet ATA esonera l'operatore dall'obbligo, all'entrata delle merci nei vari Stati aderenti alla Convenzione, di depositare presso la dogana, a garanzia, l'ammontare dei diritti doganali o di prestare una cauzione. Inoltre facilita l’espletamento delle operazioni di esportazione e rientro delle merci nel Paese di origine.

Laddove le merci non siano riesportate dal Paese visitato sorge l’obbligo doganale per il titolare del pagamento dei dazi di importazione.

Il Carnet deve essere richiesto alla Camera di commercio presso la quale l'impresa ha la propria sede legale, mentre per le persone fisiche si fa riferimento alla residenza.

Il sistema è fondato sulla responsabilità, per ciascuno Stato aderente alla convenzione, di un ente garante, il quale, oltre ad emettere i Carnet dal proprio paese, è chiamato al pagamento dei diritti d'importazione nel caso di mancata riesportazione in altro paese delle merci introdotte.

In Italia il compito di ente garante è svolto dall'Unione italiana delle Camere di commercio. Per suo conto gli enti camerali provvedono, a richiesta, alla consegna dei Carnet. Il rilascio del Carnet è subordinato – oltre al pagamento del costo del documento - alla presentazione da parte del richiedente di una garanzia (polizza assicurativa) contro il rischio del mancato assolvimento dei dazi da parte del titolare nel caso in cui le merci - per qualsiasi motivo - non vengano reintrodotte in Italia.

Alcuni Paesi hanno aderito alla Convenzione ATA solo per alcune tipologie di merci (materiale professionale, o fiere e mostre o campioni commerciali) per cui è utile verificare le condizioni previste per ogni Paese, consultando il seguente link: Paesi del sistema ATA .

Solo per Taiwan occorre richiedere un carnet specifico, chiamato CPD CHINA-TAIWAN.


NOVITA’ 

  • Dal 1° Gennaio 2015 è in distribuzione un nuovo modello di Carnet, denominato Carnet base.  Per tutti i dettagli vai alla brochure
  • Dal 1° Aprile 2017 il Kazakhstan è entrato a far parte del sistema ATA, quale 77° Paese operativo nell'ambito della Convenzione ATA.

(ultima revisione ottobre 2017)

Per i dettagli sul rilascio scegliere lo sportello camerale di competenza:

Provincia: