Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Chi siamo | Contatti | FAQ | Mappa | RSS
LOGIN
Home Page
Facebook




Warning: Missing argument 1 for assegnaRating::assegnaRating(), called in /var/www/vhosts/worldpass.camcom.it/include_wp1/lpointnew/rating.inc on line 3 and defined in /var/www/vhosts/worldpass.camcom.it/include_wp1/lpointnew/local.inc on line 407

12345
Giovedì, 9 Gennaio 2020 NEWS
  
Invia email
Infobrexit - Il 1 febbraio 2020 la Brexit sarà ufficiale

Dopo più di 3 anni dal Referendum per lasciare l'Unione Europea, considerato che il Parlamento britannico ha appoggiato in modo schiacciante il piano Brexit del primo ministro e che l'iter legislativo in corso non prevede la possibilità di un ulteriore dibattito sulla questione, è possibile sostenere che il Regno Unito lascerà l'Unione europea il 31 gennaio p.v.

Dopo l’uscita, il Regno Unito entrerà in un periodo di transizione di 11 mesi in cui seguirà ampiamente le regole dell'UE e continuerà a contribuire al suo bilancio,  ma non avrà alcuna rappresentanza nelle istituzioni del blocco. Dunque, a partire dal 1 febbraio 2020, le due parti potranno iniziare i colloqui sulle loro future relazioni economiche. Il Regno Unito e l'Unione Europea dovranno concordare e ratificare un accordo di libero scambio che entri in vigore il 1° gennaio 2021. I negoziati avverranno durante il periodo di transizione (11 mesi successivi al 31 gennaio) ed il mancato accordo alla fine di tale periodo transitorio potrebbe, ancora una volta, determinare lo scenario di un’uscita difficile.

La scadenza del periodo transitorio al 31 dicembre 2020, senza possibilità di proroghe, è dettata unilateralmente dalla parte inglese, ma l'esperienza in materia di accordi dimostra che l'UE non ha mai concluso un accordo di libero scambio globale con un altro paese in meno di un anno.

Dal canto suo, nel suo primo intervento sulla Brexit nel Regno Unito, in vista dei colloqui con il Primo Ministro inglese, Ursula von der Leyen, nuovo Presidente della Commissione europea, ha affermato che sarà "impossibile" per il Regno Unito raggiungere un accordo commerciale globale entro la fine del 2020.

Durante i colloqui tra il Premier Johnson e il Presidente della Commissione von der Leyen, Johnson è stato chiaro sul fatto che il processo di negoziazione non verrà esteso, mentre Ursula von der Leyen ha sostenuto che in mancanza di un'estensione oltre il 2020, non ci si può aspettare di concordare ogni singolo aspetto del nuovo partenariato, definendo la scadenza "molto stretta".

Il 2020 si prospetta dunque come una corsa contro il tempo per arrivare alla ratifica dell'accordo di libero scambio tra l'Unione Europea e il Regno Unito.


Fonte: Agenzia ICE su fonti della stampa inglese