WorldPass - Il presidente Ebner (Camera di commercio di Bolzano) al Parlamento europeo delle imprese

Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Chi siamo | Contatti | FAQ | Mappa | RSS
LOGIN
Home Page
Facebook





12345
Giovedì, 23 Ottobre 2014 NEWS
  
Invia email
Il presidente Ebner (Camera di commercio di Bolzano) al Parlamento europeo delle imprese

Ieri si sono riuniti nel Parlamento europeo delle imprese a Bruxelles 751 imprenditori e imprenditrici provenienti da tutti i paesi europei. L’assemblea è stata organizzata già per la terza volta da Eurochambres, l’associazione delle Camere di commercio e industria europee. Le imprese altoatesine erano rappresentate da Michl Ebner, Presidente della Camera di Commercio di Bolzano e Vicepresidente di Eurochambres. 
Il Parlamento europeo delle imprese è la principale manifestazione a livello UE che permette a imprenditori e imprenditrici di intervenire e prendere la parola. Si tratta quindi di un’occasione unica per dibattere direttamente con alti rappresentanti dell’Unione Europea e sottoporre delibere, proposte e suggerimenti alla politica europea.
“Il Parlamento europeo delle imprese è un’iniziativa unica nel suo genere che permette una migliore comprensione e uno scambio diretto tra economia e politica a livello europeo. Soprattutto in tempi caratterizzati da sfide economiche globali è importante che gli imprenditori possano rivolgersi con i propri problemi all’UE”, sottolinea Michl Ebner, Presidente della Camera di commercio di Bolzano e Vicepresidente di Eurochambres. 
Oltre ai rappresentanti del mondo economico erano presenti anche numerose figure istituzionali, ad esempio il Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz e Fatih Birol, Direttore dell’Agenzia internazionale per l’energia dell’OCSE.
Nel suo intervento Michl Ebner ha illustrato la difficile situazione dell’economia italiana: “L’economia soffre per la politica del credito limitata delle banche. Le aziende hanno in parte addirittura rinunciato a cercare crediti per investimenti, perché sembra un’impresa senza speranza. Un atteggiamento meno restrittivo da parte degli istituti di credito faciliterebbe la strada verso più investimenti in innovazione e quindi un maggiore sviluppo economico.”
Il Parlamento europeo delle imprese viene convocato a cadenza biennale da Eurochambres, l’associazione delle Camere dell’economia europee, in cooperazione con la rete delle Camere nazionali; ogni Camera può inoltre convocare nel Parlamento europeo un’azienda in rappresentanza dell’economia locale. 
L’Alto Adige era quindi rappresentato anche da Johann Simmerle, titolare dell’Hotel Peter di Monte San Pietro nel comune di Nova Ponente. In qualità di rappresentante di uno dei principali settori economici dell’Alto Adige ha colto l’opportunità per illustrare il suo punto di vista e approfondire la situazione del settore turistico altoatesino.


Rif.to: Camera di commercio di Bolzano,Luca Filippi, e-mail: luca.filippi@camcom.bz


Fonte: Camera di commercio di Bolzano