WorldPass - Ferroviario: Piemonte e Turchia si incontrano

Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Chi siamo | Contatti | FAQ | Mappa | RSS
LOGIN
Home Page
Facebook





12345
Giovedì, 5 Marzo 2015 NEWS
  
Invia email
Ferroviario: Piemonte e Turchia si incontrano

ono 10 le aziende piemontesi del comparto ferroviario presenti a Eurasia Rail, il salone internazionale del materiale rotabile, le infrastrutture e la logistica, che si tiene a Istanbul dal 5 al 7 marzo. L'iniziativa rientra nel Progetto Integrato di Filiera (PIF) Torino - Piemonte Railway gestito dal Centro Estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte) su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte, delle Camere di commercio del Piemonte e della Valle d’Aosta. Attraverso il tunnel del Bosforo, la Turchia è l'unica via di accesso ferrata a scartamento standard dall'Asia all'Europa, ragion per cui i costruttori Coreani e i Cinesi si sono insediati qui. Più in generale il Paese rappresenta a livello mondiale uno scenario appetibile grazie alla politica di apertura agli investimenti esteri del governo locale. Non a caso l'Italia è il 4° partner commerciale della Turchia.
Il Governo turco, proprio nel settore trasporti ha infatti previsto un investimento totale di 350 miliardi di dollari entro il 2023, di cui  45 solo nel ferroviario: in programma ci sono 3.500 km di linee ad alta velocità, per raggiungere complessivamente 25.000 km di collegamenti ferroviari.– spiega Guido Bolatto segretario generale Camera di commercio di Torino -. Dunque uno scenario di assoluto interesse per le imprese piemontesi che qui possono cogliere importanti occasioni di business, visto che nella regione l’indotto di questo settore è particolarmente sviluppato anche grazie alla presenza sul territorio di Ansaldo/STS e Alstom Ferroviaria e di grossi fornitori di primo livello, come  Faiveley”.
Eurasia Rail favorisce l’incontro tra autorità governative e il settore privato nel campo del ferroviario. Tra le tematiche-chiave dell’evento quest’anno ci sono: infrastrutture, interni, trasporto pubblico e costruzione di tunnel, trasporto merci, sottoinsiemi e componenti, sistemi di manutenzione veicoli, interior, elettronica/informatica.
Per il Piemonte la partecipazione all’evento sarà anche occasione per incontrare buyer internazionali secondo agende di appuntamenti preparate a cura del Team Torino Piemonte Railway che, come lo scorso anno, ha già concordato incontri in fiera o alle loro sedi con i responsabili acquisti e manager R&D delle case costruttrici presenti in Turchia, tra le quali Tudemsas.
“Questo mercato è infatti tra i Paesi target di Torino Piemonte Railway che ha già portato in Piemonte Tuvasas, Savronik e la Municipalità di Eskisehir – conclude Giuseppe Donato, presidente di Ceipiemonte -. Tulomsas inoltre, ha recentemente invitato imprese piemontesi di ingegneria a partecipare al bando sull'alta velocità. Da tutte queste attività sono scaturite 8 negoziazioni, di cui alcune sono evolute in commesse acquisite per un totale di oltre 6 milioni di Euro".


Fonte: Centro Estero per l'Internazionalizzazione s.c.p.a